Lipoaspirazione

COS’È
La lipoaspirazione o liposuzione,è una tecnica chirurgica nata negli anni 80 che permette di dare una nuova siluette al corpo rimuovendo eccessi di tessuto adiposo attraverso incisioni di pochi millimetri.

INDICAZIONI GENERALI
La distribuzione del grasso è influenzata dai caratteri sessuali secondari. Nelle donne per esempio è comune un accumulo di grasso nei fianchi, interno ginocchia e nella faccia laterale delle cosce, mentre negli uomini è più frequente un deposito nella regione addominale.

L’intervento può essere praticato senza limiti di età a partire dai 15 anni. L’unica requisito essenziale è quello di avere una cute tonica. In caso di cute flaccida sono assolutamente consigliati altri tipi di interventi come: addominoplastica, lifting delle cosce, ecc.

INTERVENTO
Prima dell’intervento è opportuno fare degli esami di laboratorio (esame del sangue, elettrocardiogramma) per accertare il buono stato di salute del paziente.

Per aspirare il grasso si usano cannule che sono di diversa forma e lunghezza; il loro diametro va da 1,5 mm e non supera i 4 mm. Le cannule vengono collegate ad un aspiratore o ad un sistema più sofisticato ad ultrasuoni capace di distruggere e aspirare il grasso.

A seconda della quantità del tessuto che è necessario asportare è possibile scegliere differenti tipi di anestesia: anestesia locale, oppure anestesia locale più un farmaco capace di indurre un sonno piacevole, o anestesia generale. Nei primi due casi la paziente potrà tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento nel terzo caso invece è consigliabile trascorrere una notte in clinica.

POST-INTERVENTO
Nel postoperatorio viene fatta indossare al paziente una guaina compressiva per un periodo di circa 20 giorni. Durante questo periodo potranno essere presenti delle ecchimosi anche intense che però si risolveranno totalmente.

Nei giorni immediatamente successivi all’intervento le aree trattate saranno gonfie e turgide; tale gonfiore diminuirà gradatamente in tre o quattro settimane.

Il risultato definitivo dell’intervento sarà però valutabile solo dopo almeno 3 o 4 mesi. Per accelerare questo processo spontaneo di guarigione è consigliabile che il paziente pratichi massaggi di linfodrenaggio a partire dal 15° giorno dopo l’intervento.

I NOSTRI ESPERTI DICONO …

Il tessuto adiposo, contrariamente a quello che si pensa, non è capace di rigenerare. Ciò significa che se, per esempio, sulla faccia laterale della coscia sono presenti 1000 cellule adipose e ne vengono aspirate 500, nel momento in cui il paziente ingrasserà saranno 500 cellule ad aumentare di volume e non 1000. Il corpo manterrà la sua linea e il paziente ingrasserà in maniera uniforme senza ricreare quei “cuscinetti” di adipe che sono stati asportati: il risultato della lipoaspirazione è quindi stabile e definitivo nel tempo.

Quale è la differenza fra i termini: Lipoaspirazione, Liposuzione e Liposcultura ? Praticamente nessuna. Una lipoaspirazione e/o una liposuzione (i termini sono praticamente analoghi) rimuovono volumi alquanto estesi di grasso corporeo. Una liposcultura è una lipoaspirazione di una massa di grasso volumetricamente molto più contenuta, che serve principalmente per definire al meglio i contorni corporali.

L’intervento sui fianchi e sulla superficie laterale delle cosce, come pure nella regione del ginocchio, è quello più richiesto dalle giovani donne.

Diverso è invece il caso di un paziente in sovrappeso, in quanto prima di eseguire la lipoaspirazione bisognerebbe sottoporlo ad un regime dietetico.

Ciononostante, può a volte accadere che il paziente non riesca comunque a perdere peso, nonostante vari tentativi più o meno falliti. In questi casi effettuare una serie di lipoaspirazioni potrà risultare determinante, non solo per i chili di grasso che si potranno aspirare, ma soprattutto perché il paziente otterrà un grosso stimolo nel collaborare a perder peso ed anche perché le lipoaspirazioni di abbondanti quantitativi di grasso accelerano il metabolismo basale.

Molte volte negli interventi di liposcultura il grasso aspirato non viene gettato, ma si raccoglie in siringhe in modo che, dopo averlo filtrato e lavato abbondantemente, si possa riutilizzare in altre parti del corpo ove si vuole aggiungere della sostanza. Ad esempio, potrà servire per modellare meglio i glutei, le gambe o altre aree del corpo, per riempire buchi di cellulite, o potrà essere collocato nel volto per aumentarne le guancie, gli zigomi, i solchi naso-labiali, le labbra, ecc..

numero verde

Dove Siamo

Bologna
c/o Villalba Hospital
Via di Roncrio, 25
40136 Bologna - mappa